Teatro


    Tutti gli spettacoli andati in scena da giugno 2011

     
    1°- Fiabe in Scena

    Teatro degli Industri - Grosseto - Sabato 11 giugno 2011

     




    La Bella Dai Capelli d'oro

    (corso di Teatro Propedeutico)


    di Carlo Collodi

    Adattamento e Regia di Giacomo Moscato


    La fiaba narra dell'amore arrogante e presuntuoso di un re che pretende di essere amato dalla fanciulla più bella del regno. Intono a lui ci sono dei consiglieri ipocriti e malfidati, ma anche servitori sinceri e coscienzosi che, dopo molte peripezie, riusciranno a far trionfare i buoni sentimenti.

     




      NEWS >> Gli allievi del Teatro Junior, età 4/5 anni, non sapendo leggere e scrivere, per il copione hanno collaborato i genitori, con ottimo successo, infatti il successo è stato STREPITOSO, come per gli altri corsi -- Pubblico delle grandi occasioni e applausi scroscianti!!!

       

         

      Gli esami di Arlecchino 

      (corso di Teatro Junior)


      Gioco comico, in due quadri, tratto dall'omonima fiaba di Gianni Rodari


      Riduzione e adattamento  di Giacomo Moscato

      Regia di Katia Fini 


      Arlecchino, Pulcinella, smeraldina e Colombina sono agitatissimi per l'esame di quinta elementare che dovranno sostenere con il severo maestro Balanzone che li boccerà tutti! Arriva in città il Dottor Dulcamara, un ciarlatano che vende finte pozioni magiche, ma ad Arlecchino e ai suoi amici viene un'idea .....

       



       

       

      Il principe sgorbio e la principessa stolta

      (Corso di Teatro Propedeutico)

      di Carlo Goldoni


      Adattamento e Regia di Giacomo Moscato

      Questa fiaba riporta sulla scena l'eterna lotta tra apparenza e sostanza: il Principe Enrichetto è brutto, ma intelligente; la principessa Aurora è bella, ma sciocca: Potranno mai innamorarsi l'una dell'altro, riuscendo a superare il reciproco pregiudizio?






      2°- Le Beffe di Molière


      Regia di Giacomo Moscato

      Teatro degli Industri - Grosseto
      - Domenica 12 giugno 2011


      Il lavoro è tratto da tre pièce cosidette "minori" del grande coomediografo francese del seicento: Il cornuto immaginario, il medico volante e il marito scornato. La ridicolezza di certe convenzioni sociali, la satira nei confronti dei boriosi, la comicità sferzante e irriverente contro ogni forma di ipocrisia sono alcuni degli elementi salienti di questa rigogliosa messinscena teatrale, interpretata dagli allievi del 3° livello. Tra una pièce e l'altra vi sono intermezzi danzati e cantati come era in uso durante il Regno di Luigi XIV di cui, per altro Molière era commediografo di Corte