Spettacoli


    L'Accademia in Festa!!! ....una Vita per la Danza..

     

      


    Sabato 11 e Domenica 12 giugno 2011 al Teatro degli Industri di Grosseto, Marinella Santini ha mandato in scena un grande spettacolo di danza per festeggiare i suoi quaranta anni di insegnamento.


    Ha riproposto, fra le tante, le migliori coreografie degli spettacoli da lei mandati in scena in questi anni.


      


    Ha riproposto se stessa
    danzando con Vittorio Padula sulle note  "I migliori anni della nostra vita" di Renato Zero





    Via Storti, 9

     

    In "VIA STORTI N°9, BROCCOSTELLA", vi é un palazzo... un pó particolare. É davvero un bel palazzo, con tante finestre, un balcone fiorito, ma... la sua particolarità sono due finestre speciali che hanno un'anima e un volto, cosa assai strana, parlano fra loro! sono Arlette, finestra francese un po' snob, e Adriana, simpatica finestra italiana. Tra i personaggi un pó strani che abitano al n°9, il piú singolare è senza dubbio Gedeonda, la portinaia e non da meno è Gervasio, suo marito.

    Attraverso il dialogo fra Arlette e Adriana ed i rimbrotti di Gedeonda e Gervasio, si succedono vicende e varie situazioni che condurranno alla festa di S. Broccolino, il Santo protettore di Broccostella.

     



     

      TEATRO-BALLETTO - "La Spirale Magica"


    Lo spettacolo, ispirato all'omonima opera di Claudia Palombi,  è andato in scena nel 2005 con la Regia di Marinella Santini e musiche originali di Marco Schiavoni


     Nel giugno 2005 l'Accademia dello Spettacolo di Grosseto metteva in scena questo spettacolo, con la regia di Marinella Santini,  e musiche originali di Marco Schiavoni.

    Il soggetto "una morale sul mondo"

    Brigitte, la fata dei colori, è prigioniera di un incantesimo.
    Per potersi liberare deve riuscire a ridare colore alla vita che, in un mondo senza fantasia e immaginazione, si sta lentamente spengendo.

    Per fare questo deve superare delle prove facendosi aiutare dalla purezza dei bambini.

     



     

                         
    Argante Bea e gli Altri

    Tratto dall'omonima opera di Claudia Palombi
    Teatro degli Industri - Grosseto - giugno 2010



    Beatrice, detta Bea, capita per caso in un teatro, luogo a lei sconosciuto, dove vive Argante, personaggio vecchio di secoli, che ha fatto del palcoscenico la sua casa. E sarà proprio questo strano personaggio che farà scoprire a Bea i segreti e la magia del teatro.

    La ricetta dunque, è molto semplice: prendi un'azione, mettila in pentola con un'altra azione, scaldale a fuoco lento, aggiungi peperoncino e polvere di palcoscenico mescolando fino a completo affiatamento. Versa una salsa di colori, ritmi e pause. Servi su una scena, guarnisci di costume e trucco a piacere e .... soprattutto ......non lasciare mai freddare.

                                                           Ecco la magia del Teatro!!